Area di lavoro

Nel nostro ampio ambito di attività, ci distinguiamo per la nostra specializzazione nell’intermediazione e vendita di olio d’oliva, stabilendo solidi collegamenti tra i mercati di Spagna, Italia, Grecia, Portogallo, Tunisia e Marocco. Nel nostro ampio campo di attività, ci distinguiamo per la nostra specializzazione nell’intermediazione e nella vendita di olio d’oliva, stabilendo solide collaborazioni nei mercati di Spagna, Italia, Grecia, Portogallo, Tunisia e Marocco. Il nostro approccio globale abbraccia ogni aspetto del processo commerciale, dall’attenta gestione dei prezzi alla logistica completa dell’esportazione, garantendo che i nostri clienti ricevano soluzioni su misura per le loro esigenze specifiche nel mercato sempre impegnativo dell’olio d’oliva.

Siamo orgogliosi di offrire una vasta gamma di servizi progettati per portare i vostri prodotti al livello successivo, sia a livello nazionale che internazionale. Il nostro team esperto e dedicato si prende cura di ogni dettaglio, garantendo un’esecuzione impeccabile in ogni fase del processo. Dall’attenta selezione dei migliori prodotti all’efficiente coordinamento della logistica di esportazione, potete contare sulla nostra esperienza e dedizione per garantire il successo dei vostri prodotti nel mercato globale.

Italia, Aceites tuccitanos

Italia

È il secondo produttore di olio d’oliva al mondo, dopo la Spagna, e il primo esportatore di olio d’oliva in bottiglia. Gli oli italiani confezionati rappresentano il 74% della domanda statunitense, il 72% della domanda canadese e il 59% della domanda giapponese. Questi dati dimostrano perché all’estero l’Italia viene identificata con l’olio d’oliva.

Le province olivicole più importanti d’Italia sono: Puglia e Calabria, che concentrano quasi il 70% della produzione totale del Paese. La Sicilia rappresenta l’8,1%, la Toscana il 2,8% e il Lazio il 4,3%. Presenta numerose varietà di olive per la produzione di olio d’oliva.



Grecia

La Grecia, con la sua illustre reputazione nella produzione di olio d’oliva, è orgogliosamente posizionata come il terzo paese produttore al mondo, contribuendo per circa il 15% alla produzione globale, superata solo da Spagna e Italia. Questo risultato non solo evidenzia il suo significativo contributo all’offerta globale di olio d’oliva, ma sottolinea anche la sua importanza sulla scena internazionale come attore chiave nel settore olivicolo.

La Grecia nel mondo dell’olio d’oliva va oltre la mera produzione. Nonostante la loro notevole produzione, è affascinante scoprire che i greci sono i principali consumatori di olio vergine di oliva nell’Unione Europea e nel mondo.

Portogallo

Il Portogallo occupa una posizione di rilievo tra i primi dieci paesi produttori di olio d’oliva a livello mondiale. Inoltre, presenta un’eccezionale diversità di circa 30 varietà autoctone di olivo, meticolosamente adattate alle condizioni climatiche e alle diverse regioni del paese. Queste varietà, molte delle quali presentano produzioni significative, offrono una ricca gamma di caratteristiche individuali in termini di resa, ciclo di alternanza, adattabilità e profili organolettici dell’olio di oliva. Il vasto patrimonio olivicolo del Portogallo non riflette solo la sua radicata tradizione nella produzione di olio d’oliva, ma anche la sua continua dedizione alla diversità e all’eccellenza nella qualità del prodotto.

Marocco

Il Marocco è tradizionalmente uno dei maggiori produttori di olio d’oliva e olive da tavola nel bacino del Mediterraneo. È l’ottavo produttore mondiale di olio d’oliva, dopo Spagna e Italia tra gli altri.

Ha un clima ideale per la coltura dell’olivo: inverni miti ed estati calde e secche. Le terre produttrici di olivi (Taounate, Taza, Fez, Meknes, Bini Mellal e Marrakech) sono ricche e profonde e generalmente con una composizione equilibrata di argilla e sabbia. La campagna di raccolta degli olivi in ​​Marocco va da novembre a gennaio.

Oltre il 90% dell’olio d’oliva marocchino è prodotto dall’oliva “Picholine”, riconosciuta in tutto il mondo per il suo aroma fruttato.

Tunisia

La Tunisia è nella lista dei dieci maggiori produttori di olio d’oliva al mondo. L’olio d’oliva costituisce un settore principale dell’economia tunisina.

La produzione è distribuita tra Sud (54%), Centro (29%) e Nord (17%); mentre le compagnie petrolifere sono insediate soprattutto nelle regioni del Centro (46%) e del Sud (40%).

L’olio d’oliva rappresenta il 44% delle esportazioni agroalimentari della Tunisia. Il 96% dell’export è destinato a Italia e Spagna.

 

Non aspettare oltre per scoprire come possiamo aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi! Contattaci ora e lasciaci essere i tuoi alleati nel successo.​